DISTURBI OSSESSIVI-COMPULSIVI (DOC)

DISTURBI OSSESSIVI-COMPULSIVI (DOC)

In psicoterapia questo stato descrive la condizione di chi è costretto a compiere determinati atti e di astenersi da altri o a trattenersi con pensieri o idee particolari senza riuscire a sottrarsene ma anche senza trovarne appagamento.
Anche se la persona è consapevole delle sue idee ossessive e dei suoi comportamenti non può fare a meno di riprodurli in una sorta di meccanismo rituale che ha come scopo di placare l'ansia interna. Quasi mai però il meccanismo ossessivo-compulsivo si rivela totalmente fonte di sollievo e ritorno allo stato di quiete. In realtà il rituale si trasforma in disturbo invasivo della vita quotidiana quando,manifestata la sua inefficacia a contenere l'ansia,diventa a sua volta,per la sua ripetitività, motivo di ansia ulteriore. Il DOC è la risultanza patologica di un conflitto interiore tra la componente istintuale-trasgressiva di una persona e il suo senso morale e di giustizia. Questo conflitto non può essere risolto né mediato dal senso di realtà né ricondotto sotto il controllo della ragione.
Read More

CONSULENZE E PSICOTERAPIE SESSUALI - PSICOTERAPIE INDIVIDUALI, DI COPPIA E FAMILIARI

Read More

CON METODOLOGIE PSICODINAMICHE

Share by: